Vacanza studio Ef

Le vacanze studio EF

EF è nato nel 1965 grazie a uno studente universitario svedese che soffriva di dislessia e che, dopo un soggiorno in Gran Bretagna, aveva appreso la lingua senza alcuna difficoltà e in breve tempo. Bertil Hult, questo il suo nome, aveva compreso che solo con una full immersion in un paese straniero si può apprenderne la lingua e la cultura e ha “creato” così le vacanze studio.

Da allora EF ha allargato il suo raggio d’azione dalla Svezia a molte altre nazioni, Italia compresa, e organizza soggiorni estivi all’estero per gli studenti dagli 8 ai 18 anni che vogliono approfondire la conoscenza oppure approcciarsi a una lingua straniera.

Le mete proposte sono molteplici, si va dall’Europa agli altri continenti e le lingue che si possono apprendere sono diverse: si va dall’inglese al francese, dallo spagnolo al tedesco.

I soggiorni più richiesti hanno una durata di due settimane, ma si possono scegliere anche permanenze all’estero di maggiore o minore durata e, caratteristica comune, è il fatto che durante tutto il periodo i ragazzi seguono corsi di lingua regolari, di norma quattro lezioni giornaliere, ognuna della durata di 40 minuti.

Imparare una lingua durante una vacanza studio

Le ore di lezione, che sono una delle basi sulle quali si fondano le vacanze studio EF, si occupano della conoscenza della grammatica, ampliano il vocabolario e curano la corretta pronuncia. Altrettanta importanza viene però data anche alla comunicazione con persone di madre lingua. Proprio per questo motivo i giovani sono affiancati non solo da insegnanti italiani, ma anche da docenti e personale che si occupa dell’assistenza di madre lingua. Inoltre, per coloro che scelgono la sistemazione presso famiglie del posto, vi è la possibilità di comunicare e interagire con la realtà sociale della nazione prescelta, imparando a conoscerne la cultura e le abitudini.

Va poi ricordato che le lezioni che vengono impartite sono supportate da materiale didattico adatto alle conoscenze di base dei ragazzi, che vengono suddivisi in classi proprio secondo la loro conoscenza della lingua. Al termine dei corsi viene rilasciato un attestato di frequenza.

Le vacanze studio in base alle fasce d’età

EF propone vacanze studio anche per bambini a partire dagli 8 anni ed è chiaro che le loro esigenze sono diverse da quelle dei giovani diciottenni. Per i piccoli è prevista l’accoglienza in strutture dove seguiti passo passo da personale preparato e dove, al di fuori dell’orario di lezione, vengono organizzate attività ricreative, sportive e didattiche adatte alla loro età.

I ragazzi dai 14 anni in su invece possono scegliere tra la sistemazione in college o campus (per gli Stati Uniti), quella in famiglia o in hotel. Agli studenti vengono poi proposte escursioni guidate nei luoghi di interesse che si trovano nei dintorni e, nel tempo libero, hanno la possibilità di dedicarsi a varie attività.

Vacanze Studio che potrebbero interessarti

Vacanza studio New York: due settimane da 1500 euro Vacanze studio all’estero: molto più di una vacanza Studiare una lingua limitandosi all’apprendimento scolastico non consente di raggiungere una padronanza da sostenere conversazioni complesse e articolate. Chi desidera perfezionare le proprie competenze linguistiche deve ricorrere alle vacanze studio. Una soluzione che unisce al piacere di una vacanza lo studio della lingua locale, al fine di vivere a pieno la vita del Paese di destinazione. ...
Beehive vacanze studio Le vacanze studio per apprendere una lingua Le vacanze studio all'estero sono il modo migliore per apprendere o perfezionare una lingua e sono indirizzate soprattutto agli studenti, anche se non mancano diverse proposte anche per gli adulti. Beehive, società con sede a Milano e affiliata a STS, che da decenni si occupa di corsi di lingua in moltissimi paesi, indirizza le sue proposte ai ragazzi dai 9 ai 18 anni, con soggiorni in paesi europei ed...
Group leader vacanze studio: chi sono e cosa fanno I group leader vacanze studio sono delle figure professionali impiegate per brevi periodi che hanno il compito di garantire il buon andamento di un viaggio d’istruzione, sia esso dedicato all’apprendimento di una lingua straniera o di un’altra disciplina. Studio all’estero: il ruolo del group leader In caso di scelta di un percorso di studio temporaneo all’estero, la famiglia o la singola persona che si rivolge a un ente che organizza soggiorni...
I 5 motivi per fare una vacanza studio all’estero Decidere di partire per una vacanza studio all’estero non significa solo studiare e apprendere una lingua straniera in un altro paese. Si tratta al contrario di un'esperienza fortemente formativa, che dà la possibilità al ragazzo di vivere lontano dalla propria casa e dai propri affetti, mettendosi alla prova, stringere nuove amicizie e immergersi in una cultura diversa. Vacanza Studio all'Estero: perché partire? Imparare davvero la lingua ...
Vacanza studio Ef

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *